Crea sito

La polizia lancia l’avviso:”Attenzione a tutti coloro che possiedono un conto corrente presso Poste Italiane”

La polizia ha diffuso un avviso che riguarda una truffa in atto rivolta a tutti coloro che possiedono un conto corrente presso Poste Italiane. I dettagli

In questi giorni, la polizia tramite un post sulla loro pagina facebook “Una vita da social“, ha diffuso l’allarme di una nuova truffa che in pochi giorni ha colpito centinaia di correntisti delle Poste Italiane.

Molti clienti BancoPosta, negli ultimi giorni, hanno infatti ricevuto una e-mail in cui viene notificato il blocco del conto e della carta Postepay, a causa del mancato ricevimento dei dati richiesti da Poste Italiane in precedenza.

Il testo della mail recita:

«Gentile cliente (e seguono nome e cognome esatto collegato all’indirizzo mail, anch’esso esatto, rilasciato al momento dell’apertura del conto)il tuo conto Banco Posta e la tua carta Postepay sono state bloccate per mancanza ricevimento dati richiesti da noi in precedenze».Segue un codice sbocco. Ad esempio 4A34WT675 XY707 «Per sbloccare la sua utenza segui il link.>>

Clicca su MI PIACE e Seguici

Nonostante il messaggio riporti il logo ufficiale delle Poste italiane, e i dati esatti dell’ utente, la comunicazione non è originale, si tratta solo di una truffa, così come evidenziato anche dai responsabili dell’azienda: “Stiamo ricevendo migliaia di segnalazioni che abbiamo raccolto e girato alla Polizia postale affinché venga identificato chi si cela dietro all’inganno. Poste Italiane non manda comunicazioni al di fuori dell’area riservata ai clienti e non chiede online dati sensibili“.

Ovviamente si tratta di una mail fasulla e il link va assolutamente ignorato. Cliccando sul link i truffatori potrebbero infatti ottenere tutti i dati bancari dell’ utente col fine di prosciugargli totalmente il conto.

Accedendo al link infatti, non si accederà al sito ufficiale delle Poste ma ad un portale graficamente molto simile (sulla barra degli indirizzi è riportato addirittura il link esatto del sito originale delle Poste Italiane, ma è solo una “maschera” messa in atto da esperti informatici) che ha l’obiettivo di ottenere i dati sensibili degli utenti per poi utilizzarli per accedere ai conti online tramite il sito poste.it.

Clicca su MI PIACE e Seguici

Potrebbe interessarti

Add Comment


*